OUR STORY

RINALDI SIGNIFICA CASA

La storia di Piastrelle Rinaldi B. & C. s.n.c. è la storia di una famiglia che da tre generazione si dedica a rendere più confortevole la vita delle persone, con la medesima passione.

L’azienda venne fondata nel Settembre del 1963 nella città di Carrù, rilevando parte dell’attività della prestigiosa fornace Indemini, storica impresa produttrice di mattoni e di materiale da costruzione, nata nel 1800, capace di offrire lavoro a centinaia di persone.

Accortosi della chiusura di numerose fornaci presenti sul territorio, Rinaldi Bartolomeo, fondatore dell’azienda, decise di intraprendere un’attività commerciale differente da quella appena rilevata: l’attività nacque inizialmente come ditta individuale per la produzione di manufatti in cemento e marmette di graniglia, composta da un organico di due operai e avente come attrezzatura un unico macchinario in grado di generare mattonelle in graniglia.

Rinaldi Bartolomeo – Socio fondatore

Vennero mossi i primi passi in un periodo storico cruciale per l’edilizia: dal secondo dopoguerra fino ai primi anni 60′, fu infatti un periodo di grande profitto per l’industria del settore, in quanto, a causa degli effetti di devastazione prodotti dai conflitti bellici, vi fu un’ingente necessità di costruire e ristrutturare i numerosi edifici colpiti, nonché una naturale richiesta di miglioramento degli standard abitativi, come la dotazione interna di un bagno.

Una delle manovre manageriali attuate dalla Piastrelle Rinaldi, adottata altresì da numerosi produttori del mercato, fu quella di esportare i prodotti cercando di incrementare il più possibile le vendite all’estero; l’azienda decise di trattare prevalentemente con la Francia, data anche la vicinanza della Regione Piemonte con tale Stato. Contestualmente venne incrementata la produzione, sostituendo il precedente ormai obsoleto macchinario con una più funzionale grande rotativa, aggiungendo all’organico nuovo personale ed investendo nell’ampliamento degli strumenti di lavoro, grazie all’aggiunta di nuovi mezzi di trasporto e attrezzature affini alla fase logistica.

Il 30 Dicembre del 1980 venne convertita la ditta individuale in una società in nome collettivo, rappresentata da due soci amministratori, e passando da produttrice di manufatti in cemento e marmette in graniglia, a rivenditrice di piastrelle ceramiche per conto delle grandi aziende del distretto di Sassuolo, instaurando le prime sinergie con le più importanti imprese ceramiche italiane.

Rinaldi Bartolomeo e Albesiano Rosangela – soci amministratori

In quel periodo il settore ceramico passò dalla produzione in bicottura, alla rivoluzionaria monocottura, innovazione importata dagli Stati Uniti che sconvolse il mercato, in quanto apportò al prodotto finale maggior resistenza agli agenti atmosferici, un maggior carico di rottura nonché una miglior resistenza all’usura nonostante il minor spessore, rendendolo adatto ad essere posato come pavimento di case e negozi.

Subentrati i nuovi soci amministratori Rinaldi Marco e Rinaldi Giulio nel Marzo nel 1988, Piastrelle Rinaldi B. & C. s.n.c. iniziò inoltre a diversificare la propria offerta, affiancando alla tradizionale vendita di piastrelle e rivestimenti, nuovi articoli precedentemente mai trattati ma facilmente inseribili senza stravolgere l’identità dell’impresa: legni, sanitari, accessori da bagno, box doccia, saune, idro, porte interne, caminetti, stufe, barbecue, rubinetterie, mosaici, marmi, cotto.

Rinaldi Marco – socio amministratore

Rinaldi Giulio – socio amministratore

Nei primi anni 90′ l’industria della ceramica venne rivoluzionata dall’innovazione del gres porcellanato, nuovo prodotto capace di fornire alla ceramica nuovi ambiti applicativi, e in grado di rivoluzionare l’intero settore edile, risollevandone le sorti economiche.

Il nuovo periodo di crescita economica permise all’azienda, tramite i risultati ottenuti e una buona gestione delle risorse, di ampliarsi attraverso l’apertura di una nuova sede presso la zona di Alba nel 2005, formando così la struttura in cui tutt’oggi viene esercitata l’attività: la sede storica di Carru’, costituita da una sala mostra di 1500 metri quadri costantemente aggiornata, ed il nuovo punto vendita di Santa Vittoria d’Alba, composto da uno showroom di oltre  2000 metri quadri.

Sede Santa Vittoria d’Alba

Inoltre la nuova sede, grazie alla creazione di una sala conferenze, è oggi punto d’incontro tra produttori, rivenditori ed altre aziende affini all’attività svolta da Piastrelle Rinaldi, convogliando presso di essa eventi di varia natura, capaci di creare nuove sinergie lavorative e di rafforzarne quelle già esistenti.